parlo male, ma penso peggio
Anonymous asked: Ho voglia di salmone. Donna,portamelo.

solo se lasci lo spazio dopo la virgola

piango sul latte versato

nel senso che ho rovesciato una tazza piena di latte e cereali e ora mi piange il cuore

: Io non sono una troia, infatti non la svendo. È più come se comprassi all'ingrosso!

sto guardando questo telefilm in cui praticamente quasi tutte le scene di sesso (non esplicite) iniziano con l’uomo che si abbassa per usare la bocca e non il pene. cioè, è una cosa bellissima ed io sono tutta contenta. viva il sesso orale, ragazzi, viva il sesso orale 

ho deciso che andrò a vivere in Canada dove il mio più grande problema sarà trovare la forza per uscire e comprare altro sciroppo d’acero 

ma quant’è bello ruttare? io non voglio andare a vivere con delle persone che non ruttano o si vergognano di farlo e quindi si nascondo e ruttano in privato così che nessuno senta. perché la società è così mentalmente chiusa, perché 

quando arrivo a quest’ora della giornata mi annoio così tanto che parlo (o scrivo) tantissimo, ma solo ora mi rendo conto che potrei usare questo tempo in maniera molto più produttiva

questa sera sono molto allegra quindi vado in giro canticchiando. ad un certo punto vado da mia madre e le do un bacino sulla guancia, poi vado da mio padre e faccio la stessa cosa, dopodiché chiedo se ci possiamo guardare un film tutti insieme. mi guardano ed esclamano sconvolti: ‘ti sei drogata, vero?’

Anonymous asked: Io pensavo che da grande volessi fare la tettologa :c

quello è il mio sogno più grande, ma bisogna avere sempre un piano B, con ‘sta crisi </3

: Posso vedere se sei riccia anche là sotto?

da grande voglio fare la meteorologa 

sono in cucina, davanti al pc, con la luce spenta, mangiando un’insalata (in realtà non è insalata vera, ma patate, carote, pollo, uova e mais - ché poi, mi fa sempre ridere chiamala insalata) quando mio padre entra, accende la luce e mi guarda. apre il frigo, prende da bere e se ne va senza dirmi una parola

©